Videosorveglianza: quali sono gli adempimenti necessari per un impianto a norma di legge?


L’impianto di videosorveglianza è uno degli impianti tecnologici più utilizzati in farmacia per molteplici scopi: è un ottimo deterrente verso le rapine, ostacola i tentativi di furto in orario di chiusura, riduce il taccheggio, consente di avere sotto controllo la situazione nell’area vendita anche se si è impegnati lontano dal banco.

Gli impianti di videosorveglianza in farmacia generalmente sono tenuti sotto controllo e in caso di guasto vengono prontamente riparati, più raramente vengono presi in considerazione i relativi aspetti normativi.

Gli adempimenti legati all’installazione e messa in funzione di un impianto TVCC non vengono rispettati principalmente per i seguenti motivi:

  1. 1 - L’installatore non è preparato sotto questo aspetto
  2. 2 - L’installatore non informa il cliente
  3. 3 - Il cliente non è a conoscenza di tali adempimenti
  4. 4 - Il cliente non rispetta gli adempimenti perché ne teme i costi
  5. 5 - Il cliente non rispetta gli adempimenti perché non sa come fare

Quali sono questi adempimenti?

 

Autorizzazione INL

 Prima di installare un impianto di videosorveglianza è necessario che l’impianto sia autorizzato dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) attraverso le sedi territoriali.

L’impianto previsto deve essere in linea con le normative di legge, in particolare con il Codice della Privacy e con lo Statuto dei Lavoratori, quindi viene richiesto l’invio della documentazione sull’impianto e sul relativo funzionamento, l’ispettorato si esprime ed invia l’autorizzazione al richiedente entro 60gg.

Il titolare della farmacia può quindi installare quanto autorizzato.

 

Informativa Privacy

Quando si mette in funzione un sistema di videosorveglianza è necessario informare della presenza delle telecamere, chi effettua la registrazione (la farmacia) e a quale fine (sicurezza/tutela del patrimonio). Queste informazioni devono essere messe a disposizione attraverso appositi cartelli, il Garante della Privacy specifica inoltre la tipologia del cartello e come deve essere posizionato.

In linea generale bisogna assicurarsi che le persone sappiano di essere riprese, inoltre devono poter evitare di entrare nel raggio di azione delle telecamere.

Più semplicemente è necessario che la persona sia informata della presenza del sistema prima di entrare in farmacia, in questo modo viene preservato il diritto di non venire inquadrato evitando l’ingresso nei locali.

Il titolare deve mettere a disposizione di chiunque lo richieda almeno l’art.13 del Codice sulla Privacy.

 

Sanzioni e altri rischi

Se un impianto non è autorizzato di fatto si rientra nel campo dell’uso illecito di dati personali.

Le immagini registrate sono dati personali, la raccolta di tali dati senza autorizzazione può essere fonte di difficoltà nel caso in cui si vogliano utilizzare le registrazioni per denunciare una rapina, un furto o un taccheggio.

L’Autorità inoltre si è già espressa in merito ad impianti non autorizzati e non in funzione sanzionando comunque il proprietario.

La materia rientra principalmente nel campo della privacy, quindi le sanzioni amministrative e penali fanno riferimento al Codice della Privacy e alle prescrizioni del Garante.

Le ispezioni vengono effettuate dal Nucleo Speciale Privacy della Guardia di Finanza.

 

Costi per l’autorizzazione

I costi per le pratiche autorizzative dipendono molto dalla complessità e dall’estensione dell’impianto, generalmente se ci si affida ad un’azienda seria tali costi vengono completamente assorbiti nella fornitura dell’impianto.

Ti è piaciuto l'articolo e desideri rimanere aggiornato sui nostri approfondimenti?

Iscriviti alla newsletter di Farmafacility: riceverai guide per la gestione degli impianti, best practices per il risparmio energetico e aggiornamenti sul mondo della gestione impiantistica in farmacia.

Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy

Concedo il mio consenso al trattamento dati

Seguici con un like alla nostra pagina o condividi l'articolo.